WORKSHOP & CORSI PER PSICOLOGI

corsiperpsicologi

DALLA BACCHETTA MAGICA AL FALLIMENTO TERAPEUTICO
Venerdì 21 Aprile,       workshop esperenziale 

 

Newsletter

Iscriviti

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato sulle attività ed i servizi dello Studio e sui nuovi articoli di MenteSociale!

lettera DSalve. Sono un ragazzo di 31 anni e da 4 mesi che mi frequento con una ragazza però solo dopo 2 mesi abbiamo avuto il nostro primo rapporto siamo andati fuori per il week end e siamo stati benissimo tutto a posto e regolare; dopo circa una settimana abbiamo avuto una discussione sul nostro rapporto e lei mi ha detto che ancora non è innamorata di me nonostante tutto quello che una coppia dovrebbe avere tipo attrazione, sintonia, stare bene insieme ecc ecc. Una sera avevo voglia di fare l'amore e siamo andati in villetta da me abbiamo iniziato con i preliminari tutto ok sono riuscito a penetrare però lei non era molto presa e io lo avvertivo tanto che ad un cambio di posizione mi si è afflosciato e ci sono rimasto di stucco perchè non mi era mai capitato e ho avuto una vita sessuale sempre regolare perchè ho convissuto per 10 anni con la mia ex di cui abbiamo una figlia. Il problema mi è sembrato momentaneo perche non era mai accaduto e ho pensato forse la troppa eccitazione o il preservativo mi sono detto ed e finita li. E' andata a finire che è capitato altre volte e ho provato a prendere il viagra; con la pillola tutto ok però lei è sempre poco vogliosa, facciamo l'amore una volta ogni 10 giorni perchè sono io a prendere iniziativa ma ieri dopo 13 giorni che non facevamo l'amore siamo andati in villetta da me di solito io gia col solo pensiero mi eccitavo perchè mi piace da morire e anche io piaccio a lei ma ieri come al solito la sentivo poco passionale la baciavo ed era come se non avessi alcun impulso infatti siamo finiti a parlare del problema lei non è innamorata di me ma vuole stare con me e il sol pensiero di non vedermi la fa stare male in poche parole manca quella passione erotica che completi il nostro rapporto. La mia domanda e': sono io il problema cioè ho problemi di erezione o può essere anche un problema legato alla mia ragazza e se possiamo risolverlo insieme?? La ringrazio (Tonino)

 

Risponde la dr.ssa Laura Catalli
lettera RMi sembra da quello che racconti che la perdita di erezione sia legata anche alla "dimensione sentimentale" del vostro rapporto: sapere che l'altro non è innamorato di noi può influire sulla capacità di rimanere eccitati così come la consapevolezza che nel rapporto manchi la giusta passione. Quello che mi sento di suggerirti è di rivolgerti ad un sessuologo, magari prendendo un appuntamento di coppia e parlare di quello che state attraversando in uno spazio di maggiore approfondimento. La difficoltà di erezione può dipendere da innumerevoli fattori legati alla situazione, a noi stessi, al partner, alla coppia. Credo sia importante capire meglio quali di questi fattori incidano maggiormente e cosa poter fare a riguardo

Studio di Psicoterapia MenteSociale

studio mix

Indirizzo: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 15, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedì dalle 10.00 alle 13.00
Martedì dalle 10.00 alle 13.00  (anche Sportello Psicologico)
Mercoledì dalle 17.00 alle 20.00
Giovedì dalle 10.00 alle 13.00 (anche Sportello Legale)
Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.