Newsletter

Iscriviti

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato sulle attività ed i servizi dello Studio e sui nuovi articoli di MenteSociale!

diventa fan

lettera DGentile dottore, le scrivo perchè sto vivendo una situazione in cui non mi sento molto a mio agio. Sono una ragazza di 25 anni e da sempre ho raggiunto l'orgasmo masturbandomi, ma solo in un'unica posizione, a pancia in giù e con le gambe chiuse. Il fatto è che non riesco a raggiungere l'orgasmo in nessun altra posizione e mi chiedo il perchè. Anche quando faccio l'amore con il mio ragazzo la unica maniera in cui riesco a raggiungerlo è quando mi metto nella mia solita posizione, il mio ragazzo mi penetra da dietro e io mi stimolo il clitoride, ma sempre a pancia in giù e con le gambe chiuse. La cosa che mi innervosisce di più è che credo che al mio ragazzo questa cosa pesi un po', mi sembra sempre che cerchi di stimolarmi in tutti i modi possibili, pur sapendo, dato che io gliel'ho fatto notare, che io raggiungo l'orgasmo solo così.
Qual è il suo parere?
(Paola)

 

Risponde la dr.ssa Laura Catalli:
lettera RLeggendo quello che descrivi, la mia sensazione immediata è quella di "fatica": fatica da parte tua che non riesci a far comprendere al tuo lui il modo personale per raggiungere l'orgasmo, fatica da parte di questo ragazzo nel tentare(invano) altri modi per soddisfare il tuo piacere... Nella sessualità credo sia importante "viversi" le singole sensazioni e le diverse intensità del piacere e per fare questo l'aspetto principale è forse quello di sentirsi "comodi" nell'intimità di coppia, abbandonarsi, coinvolgersi... aspetti questi che appaiono dubbi nelle tue parole. Abbandonarsi non significa solo sentirsi a proprio agio e liberarsi di questa fatica, ma anche "concedersi" al partner e (soprattutto) a se stessi: concedersi modalità diverse di provare piacere e sentirle, assorbirle, condividerle con l'altro. Credo in tal senso sia importante disporre nella propria "faretra del piacere" di diverse frecce in modo da aumentarne la possibilità e non rischiare di rendere il rappor
to qualcosa di esclusivamente fisiologico e meccanico che poco ha a che fare con i vissuti emotivi e personali. Nel caso non si riesca ad effettuare questa trasformazione da soli, suggerisco di richiedere un appuntamento sessuologico.

Studio di Psicoterapia MenteSociale

studio mix

Indirizzo: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 15, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedì dalle 10.00 alle 13.00
Martedì dalle 10.00 alle 13.00  (anche Sportello Psicologico)
Mercoledì dalle 17.00 alle 20.00
Giovedì dalle 10.00 alle 13.00 (anche Sportello Legale)
Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.