Newsletter

Iscriviti

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato sulle attività ed i servizi dello Studio e sui nuovi articoli di MenteSociale!

diventa fan

lettera DNon so di cosa ho bisogno. Ho un continuo senso di malessere, non è qualcosa di vago o momentaneo.
Sono pro-ana, ma non perchè mi reputi una brutta ragazza, so di non esserlo, ma io punto alla perfezione. Ho un rapporto quasi morboso col mio corpo e l'estetica in generale. Spesso ho bisogno di restare a guardare la mia immagine riflessa nello specchio anche per più di un ora, a volte nuda.
Ho problemi nelle relazioni con gli altri, o meglio non esattamente...Riesco ad instaurare un buon rapporto con chi voglio, presumo merito della mia bellezza, ma nelle amicizie arriva sempre un punto nel quale non riesco ad andare oltre; me ne sono resa conto da poco, da quando ho 2 "migliori amiche" anzichè una. E' come se io mi fossi fermata mentre il loro legame va avanti; me ne sono resa conto solo ora forse perchè prima trovavo altre scuse per terminare un amicizia che non mi andava più bene. Ora mi sento sola, sono sempre con loro ma non sto bene..o meglio io adoro ciascuna di loro due, ma singolarmente; insieme le detesto, le odio. Sento come se entrambe mi stiano rubando qualcosa. Effettivamente mostravo a malapena il mio affetto per loro ma d'altronde è così anche con i miei genitori, figuriamoci con gli amici.
Con i miei genitori le cose non sono mai andate veramente bene, specie da quando hanno scoperto che fumo e sono pro ana, hanno paura per me ma non hanno capito che non è di questo che devono preoccuparsi perchè non è ana che mi farà del male. Ho deciso di suicidarmi quando mi accorgerò di invecchiare; ho sempre pensato al suicidio e se sono ancora in vita non è per le persone che amo ma perchè se c'è una cosa che mi manca per davvero è il coraggio, per cui continuo a sperare che mi venga dato almeno dalla visione del decadimento del mio aspetto fisico.
(Audrey)

 

Risponde la dr.ssa Laura Catalli
lettera RCara Audrey, ti ringrazio per aver raccontato la tua storia di vita. Curare il nostro aspetto fisico ci aiuta spesso a curare noi stessi e la stretta relazione che c'è tra emozioni e corpo è indubbia, basti pensare ai disturbi sessuali, le problematiche alimentari, gli attacchi di panico e l'ansia che si "servono" del nostro corpo per poter "parlare". Prendersi cura del proprio corpo non significa necessariamente però essere  "perfetti", oltretutto bisognerebbe capire a quale perfezione facciamo riferimento e di chi...
Prendersi cura del proprio corpo significa anche utilizzarlo nelle nostre relazioni, avvicinandosi agli altri. Parli di due amiche con le quali senti di avere difficoltà quando siete in tre, avvertendo forse una sorta di competitività e di incomprensione nei tuoi confronti ("non hanno capito...non è ana che mi fa stare male"). Io proverei a parlare con loro del malessere che stai provando, forse continueranno a non capirti, ma almeno avrai "buttato fuori" le emozioni e condiviso il peso che stai portando in questo momento. Mi sentirei inoltre di suggerirti di rivolgerti ad uno psicologo della tua città per aiutarti ad affrontare questa situazione e ritrovare la giusta serenità.

Studio di Psicoterapia MenteSociale

studio mix

Indirizzo: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 15, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedì dalle 10.00 alle 13.00
Martedì dalle 10.00 alle 13.00  (anche Sportello Psicologico)
Mercoledì dalle 17.00 alle 20.00
Giovedì dalle 10.00 alle 13.00 (anche Sportello Legale)
Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.