lettera DRegistrazioni e messaggi che mi minacciano di morte...non sono frequenti ma arrivano quando sono finalmente serena..il mio ex non accetta la fine e da allora mi parla di morte..non so se denunciare ho paura per me e le persone a me vicine (ha minacciato una mia amica); suo padre e suo cognato sono nelle forze dell'ordine..vorrei solo difendermi e non attaccare. (Margherita)

 

Risponde la dr.ssa Laura Catalli
lettera RCara Margherita,
la denuncia o meglio, in questo caso l'ammonimento al questore, potrebbe bloccare il comportamento persecutorio del tuo ex partner. Spesso si tentenna nel farlo perchè si ha paura delle conseguenze o dell'effettiva risoluzione del caso. L'evidente influenza di questi comportamenti sulla tua serenità e l'aumentata minaccia - che comincia ad estendersi anche verso le relazioni a te care - potrebbe però darti la giusta forza per chiedere aiuto contro tali persecuzioni. L'ammonimento rappresenta a tutt'oggi in tal senso un valido strumento per combattere lo stalking. Quello che ti suggerisco è quindi di rivolgerti alle forze dell'ordine e parallelamente contattare un legale per comprendere gli aspetti procedurali o avere maggiori informazioni a riguardo.

MenteSociale

studio mix

Indirizzo dello studio: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 5, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Dal lunedì al venerdì. dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.