WORKSHOP & CORSI PER PSICOLOGI

corsiperpsicologi

DALLA BACCHETTA MAGICA AL FALLIMENTO TERAPEUTICO
Venerdì 21 Aprile,       workshop esperenziale 

 

Newsletter

Iscriviti

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato sulle attività ed i servizi dello Studio e sui nuovi articoli di MenteSociale!

lettera DBuongiorno,mi trovo in una situazione che mi sta portando all'esaurimento nervoso. tre anni fa ho avuto una relazione extraconiugale che poi è terminata, troncata da parte mia. lui non si è mai rassegnato, ha continuato a insistere per tutto questo tempo, arrivando perfino a minacciarmi di dire tutto a mio marito, ed andandoci in effetti molto vicino. Io ammetto e me ne vergogno, che ho ceduto a volte alle sue minacce, "concedendomi" a lui in cambio di un pò di tranquillità, anche perche i miei continui rifiuti lo facevano diventare invadente e nervoso, mi chiamava ogni minuto, con centinaia di sms al giorno, con continue intromissioni nella mia vita sociale,insomma era diventata una persecuzione, e l'unico modo per farlo smettere era dargli ciò che voleva, così per qualche mese se ne stava buono. Rendendomi conto della mia stupidità, ho deciso qualche mese fa di terminare la farsa e fino ad ora sto tenendo duro, anche se le cose si stanno complicando. ora sta ovviamente mettendo in giro in modo subdolo le voci sulla nostra storia, e nel contempo continua a mandarmi sms (visto che non gli rispondo più al telefono) dicendomi che mi ama alla follia e che è convinto che anche io lo amo, e nel frattempo mi chiede continuamente scusa per il fatto che mette in giro voci sul nostro conto. Il fatto è che lui è convintissimo che io sia la donna della sua vita, nonostante io gli abbia ribadito più volte che è con mio marito che voglio stare, e che anche se lui farà finire il mio matrimonio per vendetta, io non mi metterà mai con lui. Non so più cosa fare, sono nervosa, piango in continuazione, sudo, ho un aspetto orribile, non mi riconosco più. ed è tutta colpa mia,ho sbagliato. questo forse è il prezzo da pagare.
(Grazia)

 

Risponde la dr.ssa Laura Catalli
lettera RIl comportamento messo in atto da questa persona (chiamate, sms, far girare voci sul tuo conto) siano reazioni estreme al sentirsi rifiutato ed a una possibile difficoltà nell’accettare la fine della vostra relazione, intravedendo nel rapporto fisico a cui ti sei abbandonata per fermare il suo comportamento, come una possibilità di poterti “riagganciare”. Quello che mi sento di suggerirti è, date i vissuti emotivi che descrivi, di chiedere un aiuto psicologico di sostegno per affrontare la quotidianità e non solo questa persona, con la giusta serenità

Studio di Psicoterapia MenteSociale

studio mix

Indirizzo: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 15, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedì dalle 10.00 alle 13.00
Martedì dalle 10.00 alle 13.00  (anche Sportello Psicologico)
Mercoledì dalle 17.00 alle 20.00
Giovedì dalle 10.00 alle 13.00 (anche Sportello Legale)
Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.