lettera DSalve, sono un ragazzo di 30 anni, con la convinzione di essere attratto per i ragazzi. Il mio problema, più che la mancanza di rapporti sessuali sia omo che etero, è l'assenza di persone con cui potermi confidare, con cui potermi sentire compreso. Questo mi causa un attaccamento, a volte ingiustificato, verso persone conosciute anche in chat o in altri posti. Tendo cioè a ricercare disperatamente qualcuno che mi capisca. Questo chiaramente complica
qualsiasi tipo di approccio con persone appena conosciute, in quanto a mio avviso percepiscono un attaccamento che può spaventare l'altro. Cosa posso fare per cercare di venir fuori da questa situazione che mi crea disagi enormi nella vita? Per me è già tanto che ne sto parlando qui. Vi ringrazio anticipatamente per i consigli. (Giuseppe)

 

Risponde la dr.ssa Laura Catalli
lettera RUna risorsa importante delle nuove tecnologie (social network, chat...) è quella di creare legami, approfondirli, conoscere persone e mondi diversi. Oggi questa risorsa è forse più che abusata, rimane il fatto però che sempre più persone utilizzano il proprio pc come principale canale comunicativo per parlare con l'altro, per rimanere "connessi" e di conseguenza sentirsi meno soli. Un elemento da tenere in considerazione è che il contatto tecnologico permette di mantenere una "giusta distanza" dall'altro senza correre il rischio di "sconfinare" negli spazi altrui, generando incomprensioni, rifiuti, reazioni di allontanamento.
Di conseguenza in alcune occasioni questa risorsa può aiutare a risolvere difficoltà relazionali che nella vita di tutti i giorni, quella "reale" e "non virtuale", non riusciamo a risolvere.
Rispetto a tutto ciò sarebbe quindi importante riuscire ad entrare veramente in contatto con l'altro senza spaventarlo e riuscendo finalmente a sentirsi accolti, creando relazioni sociali significative e soddisfacenti. A volte questo può essere difficile, in occasioni di questo tipo può essere utile un percorso psicologico di sostegno.

Studio di Psicoterapia MenteSociale

studio mix

Indirizzo: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 15, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedì dalle 10.00 alle 13.00
Martedì dalle 10.00 alle 13.00  (anche Sportello Psicologico)
Mercoledì dalle 17.00 alle 20.00
Giovedì dalle 10.00 alle 13.00 (anche Sportello Legale)
Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.