Newsletter

Iscriviti

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato sulle attività ed i servizi dello Studio e sui nuovi articoli di MenteSociale!

diventa fan

lettera DGentili collaboratori sto cercando di capire come devo muovermi con uno psicoterapeuta che si ostina a non fornirmi una valutazione del mio stato psicologico dopo anni di sedute. Sono solo riuscita ad ottenere una specie di dichiarazione falsa sia nella data di primo contatto di 5 anni antecedente alla terapia che nel contenuto dove lo stesso terapista dichiara di non avermi preso in cura. Io ho dalla mia 120 ore almeno di registrazioni di sedute fatte con lo stesso e d'accordo con lui nell'uso del registratore per altro a nastro magnetico. Non trovo nulla in internet che mi possa far capire che strada devo prendere! Oltretutto se si ascoltano quelle cassette ci sono molti punti in cui la deontologia medica va a farsi friggere. Cosa devo fare visto che adesso la mia situazione e' davvero grave sia perche' non ho amici ne famiglia per altro da lui allontanata quasi forzatamente, sia perche' i disturbi di depressione ossessivo compulsiva endogena si stanno aggravando e sto chiedendo l'invalidita'? Ringrazio anticipatamente per una risposta (Laura).

Risposta della dr.ssa Laura Catalli:
lettera RGentile Laura, al momento del primo colloquio, il terapeuta ha l’obbigo di far firmare al paziente il cosiddetto “consenso informato” in cui vengono inseriti dati sensibili utili a fini terapeutici e fiscali dopo la lettura dello stesso da parte del paziente. Chi firma il consenso informato ha il diritto in ogni momento di richiedere di visualizzare i dati raccolti dallo specialista. Puoi quindi richiedere al tuo terapeuta di fornirti i dati che richiedi se sono inerenti a quanto riportato su tale documento. Rispetto alla valutazione potresti domandarti come mai per te sia importante capirlo chiaramente e a cosa potrebbe esserti utile, comunicandoglielo. Se credi che la sua “ostinazione” sia controproducente al percorso terapeutico che stai facendo, la cosa migliore sarebbe comunque farglielo presente dato che sta cercando di aiutarti e, in caso di non risoluzione, pensare di rivolgerti all’ordine degli psicologi della tua regione (li trovi tranquillamente su internet) per segnalare il caso e capire come puoi muoverti.

Studio di Psicoterapia MenteSociale

studio mix

Indirizzo: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 15, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedì dalle 10.00 alle 13.00
Martedì dalle 10.00 alle 13.00  (anche Sportello Psicologico)
Mercoledì dalle 17.00 alle 20.00
Giovedì dalle 10.00 alle 13.00 (anche Sportello Legale)
Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.