Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato sulle attività ed i servizi dello Studio e sui nuovi articoli di MenteSociale!

Privacy e Termini di Utilizzo

diventa fan

lettera dGentile dottoressa,
è la prima volta che visito il sito MenteSociale e spero che la mia richiesta di aiuto sia accettata e ritenuta valida. Ho 20 anni e studio all'università con buoni profitti,ma pare che siano solo quelli le soddisfazioni della mia vita,le cose di cui posso vantarmi.Soprattutto in quest'ultimo periodo mi sento insoddisfatta di me,di cosa sono e del mio ruolo nel mondo;avverto dentro una specie di vuoto:sento che mai nessuno potrà comprendermi veramente, carpire fino in fondo la mia essenza e scoprire la ragazza che sono,entrare in simbiosi con me e potermi amare sinceramente.Ho molti amici che mi conoscono bene e mi amano,ma io continuo a sentirmi sola e non amata a sufficienza perché ho bisogno di qualcuno che mi completi e che non mi faccia provare quella sensazione di incomprensione, diversità e solitudine.Per solitudine intendo quando ti senti da solo contro tutti i problemi della tua mente, senza nessuno che possa condividerli o capirli.Spesso sogno di essere un'altra ragazza con una vita migliore,con meno complessi e con un carattere più sicuro di sé,ma purtroppo la realtà è questa, però sono consapevole che posso cambiarla.Forse più che la realtà,non è la mia visione della realtà che deve cambiare? Sono piuttosto equilibrata come persona, ma spesso mi deprimo e tormento per sciocchezze o comunque eventi non troppo rilevanti e ricado nella solitudine interiore. Ho letto che la solitudine è la mancanza di amore o l'incapacità di amare. Lei crede sia questo il problema principale? Oppure il concetto è stato banalizzato? Si può uscire da questo stato?
(Stefania)

Risposta della dr.ssa Laura Catalli: 
lettera r

La mia opinione è che la solitudine non è sempre e non solo una mancanza di amore o incapacità di amare. Credo che la solitudine sia tra l’altro il confrontarsi con una realtà diversa da quella che abbiamo immaginato e che ci saremo aspettati da noi stessi. In una situazione emotiva di questo tipo credo inoltre che sia importante fermarsi e trovare un proprio spazio di riflessione (da te definito come “solitudine interiore”) doloroso, ma prezioso perché ci permette di comprendere la nostra umanità nell’avere dei limiti e nel trovarli nella realtà delle cose che avremo voluto essere diversi.

Studio di Psicoterapia MenteSociale

studio mix

Indirizzo: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 15, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedì dalle 17.00 alle 20.00
Martedì dalle 10.00 alle 13.00 
Mercoledì dalle 17.00 alle 20.00
Giovedì dalle 10.00 alle 13.00 
Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.