Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato sulle attività ed i servizi dello Studio e sui nuovi articoli di MenteSociale!

Privacy e Termini di Utilizzo

diventa fan

lettera dGentile dottoressa,
è la prima volta che visito il sito MenteSociale e spero che la mia richiesta di aiuto sia accettata e ritenuta valida. Ho 20 anni e studio all'università con buoni profitti,ma pare che siano solo quelli le soddisfazioni della mia vita,le cose di cui posso vantarmi.Soprattutto in quest'ultimo periodo mi sento insoddisfatta di me,di cosa sono e del mio ruolo nel mondo;avverto dentro una specie di vuoto:sento che mai nessuno potrà comprendermi veramente, carpire fino in fondo la mia essenza e scoprire la ragazza che sono,entrare in simbiosi con me e potermi amare sinceramente.Ho molti amici che mi conoscono bene e mi amano,ma io continuo a sentirmi sola e non amata a sufficienza perché ho bisogno di qualcuno che mi completi e che non mi faccia provare quella sensazione di incomprensione, diversità e solitudine.Per solitudine intendo quando ti senti da solo contro tutti i problemi della tua mente, senza nessuno che possa condividerli o capirli.Spesso sogno di essere un'altra ragazza con una vita migliore,con meno complessi e con un carattere più sicuro di sé,ma purtroppo la realtà è questa, però sono consapevole che posso cambiarla.Forse più che la realtà,non è la mia visione della realtà che deve cambiare? Sono piuttosto equilibrata come persona, ma spesso mi deprimo e tormento per sciocchezze o comunque eventi non troppo rilevanti e ricado nella solitudine interiore. Ho letto che la solitudine è la mancanza di amore o l'incapacità di amare. Lei crede sia questo il problema principale? Oppure il concetto è stato banalizzato? Si può uscire da questo stato?
(Stefania)

Risposta della dr.ssa Laura Catalli: 
lettera r

La mia opinione è che la solitudine non è sempre e non solo una mancanza di amore o incapacità di amare. Credo che la solitudine sia tra l’altro il confrontarsi con una realtà diversa da quella che abbiamo immaginato e che ci saremo aspettati da noi stessi. In una situazione emotiva di questo tipo credo inoltre che sia importante fermarsi e trovare un proprio spazio di riflessione (da te definito come “solitudine interiore”) doloroso, ma prezioso perché ci permette di comprendere la nostra umanità nell’avere dei limiti e nel trovarli nella realtà delle cose che avremo voluto essere diversi.

Studio di Psicoterapia MenteSociale

studio mix

Indirizzo: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 15, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedì dalle 10.00 alle 13.00
Martedì dalle 10.00 alle 13.00  (anche Sportello Psicologico)
Mercoledì dalle 17.00 alle 20.00
Giovedì dalle 10.00 alle 13.00 (anche Sportello Legale)
Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.