Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato sulle attività ed i servizi dello Studio e sui nuovi articoli di MenteSociale!

Privacy e Termini di Utilizzo

diventa fan

lettera DPremetto che i miei genitori hanno rispettivamente 65 e 76 anni persone anziane pensionate e deboli, vorrei capire come fare per proteggerli e non essere più scocciato da mia cognata, oggi ha chiamato a casa tranquillamente, le ho passato mia mamma come da lei richiesto, vedendo che stavano nuovamente discutendo a toni incomprensibili e altezzosi degenerando come al solito me la sono fatta passare dicendole di non chiamare più e di non disturbare i miei genitori che sono anziani, con le faccende sue e del marito,mi ha risposto che siamo una famiglia di cretini e che con me è inutile che parla perchè lo sono anch'io... (tutto questo a raffica tipo psicopatica)... calcolando che mamma ormai non si regge in piedi , papà uguale 76 anni... volevo domandare a voi esperti se  si puo' AMMONIRE legalmente questa persona per farla calmare visto che dopo che le ho detto di calmarsi ha continuato a ripetere che lei deve parlare con il padre e la mamma di suo marito e che nessuno glie lo deve impedire perchè ne ha tutto il diritto facendomi pienamente capire che quello che le ho detto non è stato affatto compreso. I miei non ce la fanno più e penso che prima o poi mia mamma si sentirà male per questa situazione uguale mio padre. (Alessandro)

 

Risponde il dr. Giancarlo Salvadori
lettera R

Gentile signore,

se i suoi genitori sono intimoriti dalla condotta tenuta dalla nuora, tanto da temere per la loro incolumità personale ed essere costretti a cambiare abitudini di vita, senza dubbio è possibile produrre una richiesta di ammonimento, il cui schema può trovare in questo sito internet. Se successivamente all’ammonimento il comportamento persecutorio non si interrompe, potranno sporgere querela (art. 612 bis c.p.). Se invece i suoi genitori sono solo infastiditi dalle telefonate petulanti e moleste, possono sporgere direttamente querela per molestie telefoniche perpetrate col mezzo del telefono (art. 660 c.p.), ingiuria per le offese ricevute direttamente (art. 594 c.p.), diffamazione per essere stati offesi tramite comunicazione con altre persone (art. 595 c.p.).

Studio di Psicoterapia MenteSociale

studio mix

Indirizzo: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 15, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedì dalle 17.00 alle 20.00
Martedì dalle 10.00 alle 13.00 
Mercoledì dalle 17.00 alle 20.00
Giovedì dalle 10.00 alle 13.00 
Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.