Come liberarsi da una fobia che ti costringe a evitare gli altri per paura del loro giudizio?
Come affrontare le proprie paure e trovare quindi la calma interiore? 

 

 

 Come liberarsi da una fobia che ti costringe a evitare gli altri per paura del loro giudizio? Come affrontare le proprie paure e trovare quindi la calma interiore?

È un percorso non facile da realizzare specie se si soffre di ansia e di fobia sociale da diverso tempo. Infatti se questa sorta di paura era già presente nell'infanzia è facile pensare che non ce ne libereremo facilmente, poiché la nostra stessa personalità e il nostro modo di concepire la realtà non è veritiero ma è costruito, non è spontaneo, ma il frutto di un adeguamento.

Liberarsi quindi della fobia sociale significa ritrovare se stessi e la propria pace interiore, scevra da particolarismi, senza condizionamenti altrui. Come fare? Bisogna intraprendere un percorso su se stessi. Ovviamente è facile dare suggerimenti ma il difficile è applicarli.

In primo luogo per ritrovare la calma interiore è importante agire di spontanea volontà. Non pensiamo a cosa possono pensare gli altri ma prendiamo decisioni secondo le nostre idee e i nostri principi. Non ci facciamo condizionare dalle paure provenienti da esperienze lontane che bisogna superare. Se siamo stati giudicati male in qualcosa dobbiamo rimuoverlo e parlare e agire secondo coscienza.

Bisogna inoltre soffermarsi sui momenti piacevoli della propria vita e goderne fino in fondo. In pratica è possibile riscoprire la propria personalità solo se si vive appieno la propria vita.

Se non volete essere giudicati cominciate anche voi a non giudicare gli altri, a non preoccuparvi dei problemi altrui e a concentrarvi solo su voi stessi. È importante per imparare a non avere paura del giudizio altrui.

È sempre utile mettersi nei panni degli altri, sapete cosa si prova ad essere giudicati quindi iniziate voi stessi a non giudicare il prossimo per sentirvi meglio, per essere più accettati, rischiereste l'effetto opposto. 

Oltre a perdere l'interesse per il giudizio altrui dovreste perderlo anche per quanto concerne l'interpretazione delle azioni altrui. Infatti è comune nelle persone che soffrono di ansia di cercare di interpretare uno sguardo diverso o un gesto che ci faccia capire che cosa la persona con cui ci relazioniamo pensa di noi.

Insomma dovremmo anche smetterla di cercare di interpretare i gesti e le situazioni altrui e concentrarci solo su noi stessi.

E’ anche necessario tenersi lontani da ogni forma di conflitto con le altre persone, questo perché i conflitti generano ansia. E se si vuole combattere l'ansia in primo luogo è necessario liberarsi dei conflitti.

Badate anche che chi vuole liberarsi dall'ansia deve tenere lontane anche le preoccupazioni, ovvero perdere la capacità di preoccuparsi per ogni cosa. Vivere diversamente le difficoltà quotidiane.

Infine bisogna lasciare che le cose vadano come devono andare senza cercare di avere il controllo di tutto in ogni istante.   

 

Studio di Psicoterapia MenteSociale

studio mix

Indirizzo: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 15, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedì dalle 10.00 alle 13.00
Martedì dalle 10.00 alle 13.00  (anche Sportello Psicologico)
Mercoledì dalle 17.00 alle 20.00
Giovedì dalle 10.00 alle 13.00 (anche Sportello Legale)
Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.