Indice

Profilo dello studente dislessico

I bambini e i ragazzi con tali caratteristiche sono per definizione persone intelligenti che, spesso, mostrano risorse intellettive inaspettate in settori non propriamente valorizzati

dalla scuola. I bambini dislessici possono mostrare alcune difficoltà motorie fini, come allacciarsi le scarpe o i bottoni; possono evidenziare problemi di attenzione e/o di concentrazione e di conseguenza  mostrare un alto tasso di vivacità.

Generalmente hanno problemi di memoria a breve termine.

La  lettura può apparire molto lenta o molto scorretta. La comprensione del testo letto è spesso ridotta a causa delle difficoltà di decodifica fonologica che incontrano. Spesso non riescono a memorizzare le sequenze dei giorni della settimana e dei mesi dell’anno; non ricordano la loro data di nascita, il Natale, le stagioni; a volte confondono la destra con la sinistra e non hanno un buon senso del tempo (non sanno leggere l’orologio) o possono avere difficoltà nell’organizzarlo.

Le difficoltà di letto-scrittura possono ostacolare il normale cammino di scolarizzazione del giovane allievo, producendo problemi di natura psicologica: bassa autostima, scarsa motivazione, incomprensione dei familiari e degli amici, talvolta rifiuti e chiusure radicali a proposte di apprendimento e problemi di socializzazione con coetanei ed adulti (frustrazione, rabbia, depressione, ansia). A causa della non comprensione della loro condizione nell’ambiente in cui vivono, i dislessici rischiano pesanti incrinature sull’immagine di sé: durante i primi anni di scuola ogni bambino deve risolvere i conflitti tra un’immagine di sé positiva e i sentimenti di inferiorità, provocati dagli ostacoli che si incontrano durante l’apprendimento.

I bambini dislessici, accumulando insuccessi e frustrazioni, si fanno l’idea di essere inferiori agli altri bambini e che i loro sforzi facciano poca differenza, strutturando dentro di sé un’idea di inadeguatezza ed incompetenza. Questo stato di cose può alla lunga produrre anche depressione a causa di intensi sentimenti di dolore e sofferenza. I bambini dislessici, per contro, sono persone piacevolissime e manifestano una grande ricchezza emozionale ed una accentuata sensibilità nel saper “leggere” le espressioni delle persone e tutto il comportamento non verbale, sono solari e, fuori dal problema, aperti e disponibili, curiosi e molto attratti da tutto ciò che il mondo reale, soprattutto l’ambiente naturale, offre loro.

 

Studio di Psicoterapia MenteSociale

studio mix

Indirizzo: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 15, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedì dalle 10.00 alle 13.00
Martedì dalle 10.00 alle 13.00  (anche Sportello Psicologico)
Mercoledì dalle 17.00 alle 20.00
Giovedì dalle 10.00 alle 13.00 (anche Sportello Legale)
Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.