Indice

La tossicodipendenza ha una genesi assai profonda. Sia a livello storico che a livello individuale.
Dai tempi antichi l’ uomo ha utilizzato delle sostanze al fine di alleviare il dolore fisico o per alterare gli stati della coscienza. Utilizzo che non si è placato con il passar del tempo nonostante le conseguenze devastanti. Ancora oggi vi è un largo uso di sostanze psicoattive. Nella prima fase della tossicodipendenza l’ individuo crede di poter controllare tutto e tutti. Nella sua mente preponderà un’idea inesatta: il dominio della sostanza. Questo è un errore di percezione.
La dipendenza è uno stato psichico ed alcune volte anche fisico che risulti dall’ interazione tra un organismo vivente ed un farmaco e che si caratterizza con delle modificazioni del comportamento e con altre reazioni che contemplano sempre una pulsione a prendere la sostanza in modo continuo, con un aumento sempre più intenso del desiderio della sostanza che impedisce di liberarsi dell’ abitudine, al fine di ritrovare i suoi effetti psichici ed alcune volte per evitare il malessere della privazione. In inglese è spesso tradotto con il termine “addiction”, il verbo addicere nel diritto romano significava “condannare a diventare schiavo”.
Il sintomo che denota lo stato di dipendenza è la sindrome di astinenza, ovvero il patimento che si sviluppa quando l’abuso della droga viene repentinamente interrotto o limitato.
La dipendenza fisica è uno stato di ipereccitabilità che si sviluppa nel S. N. C., successivamente ad una somministrazione prolungata di una sostanza. Si riferisce ad un’alterata condizione fisiologica, che richiede la continua somministrazione della sostanza al fine di prevenire la malattia acuta che origina dalla sua carenza (sindrome di astinenza).
Vi è poi la dipendenza psichica, ossia sensazioni di instabilità psichica.
Importante considerare il fenomeno del Craving: il desiderio impulsivo per una sostanza psicoattiva, oggetto del comportamento gratificante.

 

 

Studio di Psicoterapia MenteSociale

studio mix

Indirizzo: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 15, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedì dalle 17.00 alle 20.00
Martedì dalle 10.00 alle 13.00 
Mercoledì dalle 17.00 alle 20.00
Giovedì dalle 10.00 alle 13.00 
Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.