Forse ti interessa...

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato sulle attività ed i servizi dello Studio e sui nuovi articoli di MenteSociale!

Privacy e Termini di Utilizzo

diventa fan

{tab=Recensione}
locandinaMaggie Fitzgerald è una cameriera ruba-avanzi appena sopra i trent’anni, povera, disincantata e con una situazione familiare molto più che problematica alle spalle. Solo una passione la tiene in vita: niente uomini, niente storie d’amore, niente progetti a lunga scadenza, solo e soltanto la boxe. Ma per diventare qualcuno non basta la passione, non bastano quattr’anni di combattimento autodidatta contro un sacco, ci vuole un allenatore. Anzi, L’allenatore, il più bravo: Frankie Dunn. L’unico problema è che quest’ultimo, a differenza del bidello ed ex pugile Scrap (un grandioso Morgan Freeman che riesce a mostrare la sua insuperabile abilità espressiva persino con un solo occhio ed uno scopettone sempre in mano!), proprio non ha intenzione di allenare una donna. Meno che mai un’ultra-trentenne. Eppure…
Un Clint Eastwood senza età che colpisce positivamente tanto come attore quanto come regista; volutamente diretto ed esplicito, arriva a pretendere l’elemento cruento, che dona realismo ed incisività ad alcune impressionanti sequenze (attenti al naso…). Analogo applauso, ed analogo Oscar così come ai due sopracitati, va ad Hilary Swank, convincente, mascolina e grintosa quanto basta, che per altro ha dichiarato di aver passato nottate intere a bere frullati proteici per raggiungere la massa muscolare adatta al ruolo.
Dei 137 minuti, la maggior parte dei quali colmi della tensione di un qualunque incontro di pugilato, risulta interessante soprattutto l’ultima parte, suggellata da un finale inaspettato anche se tragico, e da una trattazione finalmente originale della delicata tematica dell’eutanasia. Tuttavia la storia sa molto di Save the last punch, una rivisitazione in chiave ‘boxe femminile’ dei vari “Save the last dance”, “A time for dancing”, “Billy Elliot” etc., con meno melassa ma con la stessa prevedibilità (evidente soprattutto nella prima parte): il sogno nel cassetto che, se non altro per qualche istante, diventa realtà, dopo fatiche impensabili e tanta buona volontà.
La pellicola, pluripremiata nella Notte degli Oscar, tocca comunque altre tematiche importanti, come la labilità del successo, l’ipocrisia della famiglia, la forza della volontà, l’omosessualità e, prima fra tutti, il rispetto per il ‘diverso’, necessario e doveroso anche sul ring.

vota_star_50
{tab=Scheda tecnica}
Regista: C. Eastwood
Anno di produzione: 2004
Produzione: Stati Uniti
Durata: 137 minuti

{tab=Curiosità}

Non ci sono curiosità

{tab=Riconoscimenti}
4 Premi Oscar 2005: miglior film, miglior regia, miglior attrice protagonista (Hilary Swank), miglior attore non protagonista (Morgan Freeman)
2 Golden Globe 2005: miglior regia, miglior attrice in un film drammatico (Hilary Swank)
2 Screen Actors Guild Awards 2004: migliore attrice (Hilary Swank), miglior attore non protagonista (Morgan Freeman)
2 Satellite Awards 2004: miglior attrice in un film drammatico (Hilary Swank), miglior sceneggiatura non originale
2 Kansas City Film Critics Circle Awards 2005: miglior film, miglior attrice (Hilary Swank)
Premi César 2006: miglior film straniero
David di Donatello 2005: miglior film straniero
2 Nastri d'Argento 2006: regista del miglior film straniero, miglior doppiaggio maschile (Adalberto Maria Merli)
2 Ioma 2005: miglior attore non protagonista (Morgan Freeman), migliore sceneggiatura non originale

Studio di Psicoterapia MenteSociale

studio mix

Indirizzo: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 15, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedì dalle 17.00 alle 20.00
Martedì dalle 10.00 alle 13.00 
Mercoledì dalle 17.00 alle 20.00
Giovedì dalle 10.00 alle 13.00 
Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.