WORKSHOP & CORSI PER PSICOLOGI

corsiperpsicologi

DALLA BACCHETTA MAGICA AL FALLIMENTO TERAPEUTICO
Venerdì 21 Aprile,       workshop esperenziale 

 

Newsletter

Iscriviti

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato sulle attività ed i servizi dello Studio e sui nuovi articoli di MenteSociale!

{tab=Recensione}
locandinaAl centro del film scritto e diretto da Sorrentino c’è un personaggio enigmatico e misterioso, tale Titta Di Girolamo, che da otto anni trascorre in modo invariato la sua grigia esistenza all’interno di un albergo. Puntuale, preciso e introverso, niente pare scuoterlo o toccarlo, non gli occhi dolci della cameriera che con dedito ossequio gli rifa la camera giorno dopo giorno, non l’improvvisata del fratello maestro di surf, non le partite a carte con i vecchi coniugi della porta accanto. Eppure un giorno la sua indifferenza viene intaccata dalla ribellione della giovane barista che vuole essere considerata da lui, e ci riesce, tanto da coinvolgerlo in una sorta di storia d’amore d’affetto ma soprattutto di complicità silenziosa…
I colpi di scena sono tanti e fanno sussultare in continuazione una pellicola che si spaccia per piatta, lenta e simili; il film si rivela invece sorprendentemente imprevedibile fino all’ultimissimo minuto.
L’amore c’entra e non c’entra, in compenso sono affrontate decisamente al meglio tematiche quali amicizia, affetto, famiglia, droga e soprattutto lotta contro la mafia, perché questo si rivela “Le conseguenze dell’amore” un film contro la mafia, più eloquente di mille pellicole sulla vita di ‘eroi’ poliziotti-magistrati-giudici… Il protagonista qui è un uomo comune, anzi, il più anonimo di tutti, è l’antieroe per antonomasia – prego fare un enorme applauso a Toni Servillo, mostro teatrale di un’abilità recitativa sbalorditiva, che riesce a mantenere per ben cento minuti la stessa impassibile espressione, impercettibilmente incrinata da un unico sentimento: la paura, quella paura che fa dell’essere umano un uomo vero. In realtà tutti gli interpreti vantano una recitazione più che dignitosa, dalla nipote della Magnani, che sfoggia ai suoi occhioni d’un verde magnetico, ad Adriano Giannini, qui sorprendente sosia di Preziosi.
Rossetto e cioccolato è una delle canzoni che scivolano lungo le riprese incalzanti del finale. La scelta non è casuale: prima che la Vanoni intoni il ritornello “sarà bello bellissimo travolgente lasciarsi vivere totalmente”, la pellicola è già finita.
Storia di un vecchio baro che desidera “morire in maniera rocambolesca” e della valigetta che gli cambierà la vita. Storia di un uomo che si arrampica sui tralicci innevati della vita e del suo migliore amico che affonda nel cemento del silenzio. Storia di eroi quotidiani. Storia di ognuno di noi, dopo tutto.
Ricordarsi di non  sottovalutare mai le conseguenze dell’amore, scrive Servillo sul suo taccuino durante il film. E chi lo sottovaluta, rispondiamo noi: un film del genere non merita simili barbarie.

vota_star_50
{tab=Scheda tecnica}
Regista: P. Sorrentino
Anno di produzione: 2004
Produzione: Italia
Durata:  minuti

{tab=Curiosità}

Non ci sono curiosità

{tab=Riconoscimenti}
5 David di Donatello 2005: miglior film, miglior regista, migliore sceneggiatura, migliore attore protagonista (Toni Servillo) e miglior direttore della fotografia
3 Nastri d'Argento 2005: migliore attore protagonista (Toni Servillo), migliore attore non protagonista (Raffaele Pisu) e miglior fotografia
2Ioma 2005: miglior film italianob e miglior attore protagonista(Toni Servillo)
Festival di Cabourg 2004: Grand Prix

Studio di Psicoterapia MenteSociale

studio mix

Indirizzo: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 15, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedì dalle 10.00 alle 13.00
Martedì dalle 10.00 alle 13.00  (anche Sportello Psicologico)
Mercoledì dalle 17.00 alle 20.00
Giovedì dalle 10.00 alle 13.00 (anche Sportello Legale)
Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.