Newsletter

Iscriviti

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato sulle attività ed i servizi dello Studio e sui nuovi articoli di MenteSociale!

diventa fan

 

{tab=Recensione}
locandinaSusan (B. Ryan) e Daniel (D. Travis) hanno una smodata passione per la subacquea. Una giovane coppia che decide, per ovviare alla routine quotidiana e stressante del lavoro, di dedicare un weekend alle rilassanti escursioni ricreative. Si aggregano quindi ad un gruppo che, per negligenza del leader, li abbandona nel bel mezzo dell’oceano. Una trama ben poco complicata. Lineare, semplice, essenziale all’ennesima potenza. Tutto ciò che segue è acqua salata mescolata a speranza e disperazione. Si cerca forza laddove non si fa che trovare il nulla, semplicemente. Susan e Daniel si amano e si sostengono, ma non basta. Hanno fame, sete, freddo, sì. Ma soprattutto c’è la paura che si insinua per paralizzarli di fronte ai pericoli dell’oceano. Meduse, barracuda, squali tutt’intorno a loro. Odore di terrore e carne viva, scoramento e sangue.
Uno scenario splendido fa da cornice alla tragedia, la natura perfida e bellissima che li culla sullo sfondo di un cielo ben consapevole. Niente di costruito in post-produzione. Nessun effetto speciale, tutt’altro. Tutto ciò che vediamo nel film è reale, ed è forse anche per questo che la tensione è palpabile in ogni istante. Meno di 90 minuti di tensione per un film a basso budget (girato in digitale e con una troupe ridotta al minimo) costato appena 130.000 dollari.
A dimostrazione del fatto che, per fare un buon film, basta una buona motivazione. Quella di Kentis è stata forse il voler raccontare angoscia e morte in uno scenario più che adatto allo scopo.
Certo non un capolavoro… ma lodiamo le intenzioni della produzione indipendente.

vota_star_20
{tab=Scheda tecnica}
Regista: Chris Kentis
Anno di produzione: 2003
Produzione: USA
Durata: 79 minuti

{tab=Curiosità}

Il film è tratto dalla storia vera occorsa nel 1998 a due subacquei americani, Tom ed Eileen Lonergan.
Non si è ricorso a effetti speciali, i pesci (barracuda, murene, squali...) venivano attratti con apposite esche e la troupe è stata supportata da un team di esperti di squali addetti alla sicurezza.

{tab=Riconoscimenti}
Non ci sono riconoscimenti

Studio di Psicoterapia MenteSociale

studio mix

Indirizzo: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 15, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedì dalle 10.00 alle 13.00
Martedì dalle 10.00 alle 13.00  (anche Sportello Psicologico)
Mercoledì dalle 17.00 alle 20.00
Giovedì dalle 10.00 alle 13.00 (anche Sportello Legale)
Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.