Iscriviti alla Newsletter di MenteSociale!

Email

Il tuo nome:


Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

musicoterapia

Percorsi di MusicoTerapia individuali e di gruppo per l’età evolutiva in ambito preventivo, terapeutico, riabilitativo.

Cos'è la MusicoTerapia?

La Musicoterapia è una tipologia d’intervento in cui l’uso del suono, della musica, del movimento è alla base di un’attiva stimolazione multisensoriale, relazionale, emozionale e cognitiva che ha il fine di ottenere un migliore equilibrio e una migliore armonia psicofisica dell’individuo.

Quali sono i benefici della MusicoTerapia?

La musicoterapia mira a facilitare o potenziare lo sviluppo delle funzioni che possono essere compromesse dalla presenza un disturbo, una malattia, una disabilità, riducendone i sintomi o prevenendo e stabilizzando le complicanze determinate dai sintomi stessi.

L’intervento in ambito preventivo, abilitativo-riabilitativo o terapeutico può favorire la comunicazione, la relazione tra il mondo interno ed esterno dell’individuo, può supportare forme d’apprendimento, migliorare la capacità di attenzione e di concentrazione, la motricità, la memoria e l’espressione

A chi è rivolta la MusicoTerapia a MenteSociale?

La Musicoterapia è rivolta alla primissima infanzia e a bambini in età scolare, con l’intento di facilitare la conoscenza del proprio mondo emozionale e la comprensione di quello altrui, la scoperta delle potenzialità espressive del linguaggio musicale.

E’ inoltre rivolta a bambini e adolescenti che presentano problematiche relazionali, espressive e motorie derivanti da:

  • disturbi dello spettro dell’autismo
  • disturbi della comunicazione
  • disturbi specifici dell’apprendimento
  • disturbi d’ansia, ritardi del linguaggio e sindromi genetiche
  • ritardo mentale
  • disturbi di sviluppo

Come si accede al servizio di MusicoTerapia in età evolutiva?

E' necessario prendere un appuntamento con la Musicoteraista di MenteSociale per un colloquio conoscitivo gratuito.

Per prendere appuntamento basta inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con un proprio riferimento telefonico oppure chiamare la mattina dalle 10.00 alle 13.00  in associazione al numero 0664014427.

Quale è il metodo di riferimento?

Il modello teorico di riferimento è la Musicoterapia attiva formulata da R.O.Benenzon, basata su un principio psicodinamico d’interazione tra musicoterapista e singolo o gruppo. Prevede l’impiego dell’improvvisazione in un contesto sonoro-musicale non verbale. E’ uno dei cinque modelli principali riconosciuti e definiti nel IX Congresso di Musicoterapia di Washington del 1999.

Che funzione hanno il suono e la musica nella relazione di aiuto?

Il legame che ogni individuo ha con il suono e la musica è arcaico e universale. I primi stimoli sonoro-ritmico-motorii entrano a far parte della nostra vita già prima di nascere, attraverso il corpo della madre. Dopo la nascita grazie ad uno scambio intenso con le figure di riferimento, grazie alle esperienze significative che ci formano e alla cultura musicale in cui cresciamo, costruiamo giorno dopo giorno un bagaglio di azioni, emozioni, relazioni intrise di memorie musicali fatte di rumori, di suoni, di ritmi, melodie.

Secondo il modello di Musicoterapia attiva di Benenzon questa sedimentazione complessa di suoni e memorie è importante affiché il musicoterapista possa sviluppare una comunicazione profonda con il singolo o il gruppo.

Cosa caratterizza la stanza degli incontri di Musicoterapia?

Un setting composto di strumenti di facile e istintivo utilizzo, scelto in base ad un’analisi preliminare sulla storia musicale del bambino o del ragazzo, condotta con l’aiuto della famiglia. Possono essere utilizzati strumenti tradizionali, in gran parte derivati dallo strumentario Orff, consistenti in strumenti a corda, percussioni, aerofoni, tastiera e strumenti a barre.

Bisogna sapere suonare uno strumento per avviare un percorso di Musicoterapia?

Chiunque può trarre beneficio dalla musicoterapia, senza avere abilità o padroneggiamento di uno strumento.

Chi conduce il servizio di Musicoterapia in età evolutiva

marchesiSara Marchesi - Musicoterapista
Le mie esperienze formative e lavorative nell’ambito del teatro, della musica, del canto, sono maturate in un dialogo tra pratica, teoria e desiderio di trasmissione, influenzando il mio impegno in contesti terapeutici. Laureata in DAMS presso l’Università di Roma Tre, oltre a realizzare con diverse realtà associative progetti pedagogici basati sulla lettura e sul teatro, ho approfondito gli aspetti della relazione d’aiuto attraverso la musica. Ho lavorato per dieci anni come musicista e ludoterapista nei reparti di Ematologia Pediatrica del Policlinico Umberto I, Oncologia e Neurochirurgia Pediatrica del Policlinico Universitario A. Gemelli. Mi sono dedicata contestualmente allo studio della Musicoterapia secondo il modello di R.O. Benenzon presso la scuola di formazione Oltre, proseguendo la pratica lavorativa sia in contesti di cura sia di prevenzione come scuole o ludoteche. Attraverso la formazione in Musica in Culla, presso la scuola di Donna Olimpia, metodologia rivolta alla musica per la primissima infanzia (0-3 anni), ho integrato pedagogia musicale e Musicoterapia, considerando la qualità dell’esperienza musicale multisensoriale e lo sviluppo socio- psico- affettivo alla base di pratiche a sostegno della dimensione relazionale bambino-genitore.

 

MenteSociale

studio mix

Indirizzo dello studio: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 5, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Dal lunedì al venerdì. dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Visitatori online

Abbiamo 653 visitatori e nessun utente online

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.