Newsletter

Iscriviti

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato sulle attività ed i servizi dello Studio e sui nuovi articoli di MenteSociale!

diventa fan

Con questa ricetta segretissima, voi sarete finalmente in grado di dire: Sono Libero! Lo potrete urlare tranquillamente a pieni polmoni e sarete finalmente soddisfatti appieno. Non ci credete? Seguite i consigli che sto per rivelarvi per una ricetta biopsiconaturale per raggiungere la libertà.

Primo obiettivo è rompere con tutti i vincoli, tutti quei legami che vi legano appunto, che v’impediscono di fare la vostra vita, di scegliere qualunque cosa vi venga in mente senza farvi problemi. Si sa, quando c’è di mezzo un altro bisogna sempre chiedersi cosa penserà, quale sarà la sua reazione, come dirglielo cercando di indorare la pillola (“con un po’ di zucchero la pillola va giù…”, cantava qualcuno un po’ di tempo fa), senza far vedere che non ci siamo dimenticati di lui/lei, che ci interessa la sua opinione, ecc. Bisogna fargli vedere, vero o falso che sia, che si trova al centro del nostro mondo, dei nostri pensieri e delle nostre decisioni. Capite bene, che se volete essere veramente veramente liberi, dovete togliervi tutti questi impedimenti inutili, via, via! Non c’è più da rendere conto a nessuno, proprio a nessuno di sorta! - Per cui, assolutamente no alla famiglia! Non fatevi imbrogliare da gentilezze, cortesie, disponibilità, carinerie, disponibilità sessuali, arti seduttive, arti culinarie, ecc. Non fatevi incastrare coi figli! Quando ci sono di mezzo loro, non c’è più vita, non avete più nessuna decisione veramente libera, non avete più tempo per voi, non più i vostri piaceri. Sarete completamente vittima dei voleri altrui, delle necessità, delle priorità di tutti quanti! Immaginatevi montagne di pannoloni, pappe, pranzi, ramanzine, regole,racconti, giochi, colloqui con insegnanti, le nottate in piedi per le malattie, nottate per i pianti, nottate ad aspettare il rientro dalla discoteca, discussioni per i fidanzati/e, discussioni per l’abbigliamento e per la scelta universitaria, non avrete più pace. Mica siete matti! Se proprio proprio …. Al limite sapete che si fa? Quando il tempo ormai è andato un po’ oltre e sentite il desiderio irrefrenabile di provare a fare il genitore, potrete sempre trovare un partner che abbia già un figlio cresciuto, sbozzolato insomma, allora a tempo perso potete fare il vice-genitore, senza dovervi prendere davvero responsabilità e senza avere doveri forzati! Bello no? Ma non spargete troppo la voce in giro! In fin dei conti, conviene a tutti. - Ma anche gli amici, non sono poi così diversi! Non vi legate troppo a qualcuno, che poi vi chiama in lacrime quando è depresso, magari manda sms per darvi informazioni sulla sua vita o vi chiede della vostra e si aspetta necessariamente delle risposte,magari vi chiede di vedervi, di dedicare un po’ di tempo alla vostra amicizia, di fare qualcosa insieme, si aspetta che vi ricordiate di alcuni suoi impegni importanti e che gli chiediate com’è andata, magari vuole che voi condividiate i vostri più intimi segreti, i pensieri, le paure, che siate onesti e leali. Un legame impegnativo! Per cosa poi? E’ molto più facile, frequentare ora l’uno ora l’altro, ora il gruppo del ricamo, ora quello delle camminate, ora quello della palestra, ora quello del lavoro, facendo capire a tutti che siete iperimpegnati e per voi non è facile ricavarvi del tempo, lo fate occasionalmente e va bene così! Voi non siete soli e non avete bisogno di nessuno, è per gentile concessione che vi concedete all’uno o all’altro. - Un altro importantissimo ingrediente consiste nel mostrare chiaramente a chi vi circonda, che voi non siete influenzabili, condizionabili, né in vendita in alcun modo. Voi siete tosti, che non ci provino nemmeno a farvi pressione di alcun tipo. Non è mica facile sedurvi! Che se lo mettano bene in testa! - Ingrediente fondamentale è l’opposizione! Ricordate: l’opposizione! Opponetevi sempre, quantunque, ovunque, per definizione. Non c’è nulla da valutare, non ci sono scelte, dovete fare sempre l’opposto di quello che viene indicato, consigliato, ordinato, ecc. Soprattutto ordinato! Come si permettono? Non crederanno mica di potervi comandare a bacchetta? Assolutamente no! - Essere liberi implica che siete cresciuti, che non avete più bisogno di niente e di nessuno. Primi fra tutti i genitori, della loro protezione, dell’aiuto e del sostegno. Non avete più bisogno di genitori, né di altri, non vi servono gli amici o i consiglieri per scegliere della vostra vita, non avete bisogno di partner per sentirvi a posto, amati, no, voi potete fare tutto ciò che desiderate, potete avere chi volete in qualunque momento! Siete forti e indipendenti! Non avete bisogno di amore, voi! - E se avrete tanti nemici, non vi preoccupate, anzi gioitene! Il grado della vostra libertà, è misurabile sulla base di quanti nemici possedete. I due fattori sono direttamente proporzionati, più siete liberi, più acerrimi nemici possedete! Più vi odiano, più in realtà vuol dire che v’invidiano, che vorrebbero essere come voi! Ostentate alteramente la vostra determinazione, la vostra libertà ferrea, continueranno ad odiarvi e man mano che prendete potere, faranno di tutto per compiacervi. Siete forti, continuate così. - Non vi fate impietosire dagli altri, dalle insistenti richieste, dalle lacrimucce, dalle lamentele inutili, dalla disperazione dipinta in volto. Non accontentateli, è una farsa, non gli starà bene nulla, vorranno sempre di più e voi non potrete disporre delle vostre risorse, del tempo libero, delle energie, della serenità emotiva, saranno solo inutili seccature! E a voi non verrà nulla in tasca. Magari vi elogeranno come quello/a Buona, ma è solo una gran fregatura, perché alla fine sarete sempre costretti ad accontentare, per non perdere quest’immagine, l’etichetta, per non deludere. Una vera prigione! Siate spietati e Liberi! - Qualunque cosa gli altri dicano, voi dite sempre il contrario o comunque qualcosa di diverso. Mostrate sottilmente un’aria di disprezzo, come se quanto detto non avesse nessun senso, solo le vostre idee sono originali e vere, indiscutibili. Senza eccessi, trasudate superbia perché voi siete superbi! Gli unici veri detentori della verità, perché siete totalmente liberi e incondizionati! Insomma se siete veramente liberi, potrete sicuramente fare sempre come desiderate, fare tutto ciò che volete, esattamente nel momento che volete, accettare o rifiutare qualunque cosa senza remore, solo in base a voi stessi, vivere secondo le vostre uniche necessità, senza troppo preoccuparvi degli altri, mangiare, bere, leggere, fumare, sognare, passeggiare, viaggiare, lavorare, amare, come e quando volete. Scoprirete piaceri sconosciuti alla maggior parte della gente, il piacere del potere, di quella vostra posizione, di quel vostro essere incomprensibili agli altri, che vi guarderanno con disapprovazione e ammirazione nel contempo. Vi sentirete unici e speciali, sarà una soddisfazione ed una pienezza quasi sadica quella nel vedere che gli altri vi temono, che hanno bisogno di voi, aspettano un vostro minimo cenno, che un vostro Sì cambierà la loro vita! Voi non dovete chiedere niente a nessuno, sono gli altri che devono chiedere a voi o starvi lontani, o con voi o miseramente senza di voi. Questa è la vera e unica Libertà. Siete arrivati fin qui? Complimenti, avete raggiunto ciò che veramente desideravate!¬ ….. Ma, forse forse, c’è puzza di …. Sì, lo sentite anche voi? C’è qualcosa che non si capisce subito, che si aggira nascostamente in voi, che per quanto cerchiate di cacciare con mille impegni, attività e pensieri, alla fine spunta fuori. E’ indefinibile, sconosciuto, difficile da delimitare, mh…. Ha quasi un sentore amaro, ma cos’è? Se vi sforzate, se v’impegnate a starci dentro, a fermare quella sensazione, per gustarla meglio, per catturarla e comprenderla, capirete che c’è puzza stantia di Solitudine! Per quanto lo si possa negare, per quanto si pensi di essere pieni, soddisfatti, potenti, onnipotenti, inaccessibili, alla fine, quando ci si trova la sera nel letto, da soli, a stringere sé stessi, forse c’è qualcosa che manca, quando nel cuore della notte ci svegliamo per un brutto sogno, accanto a noi non c’è nessuno, alla fine …. È la realtà ad essere un brutto sogno, un vero incubo. Ma sarà proprio vero che facendo tutto quello che ci va, pensando di non aver bisogno di nessuno, di non essere condizionati da nessuno, di essere proprio originali, forti, super, siamo veramente Liberi? Forse svincolati, ma certamente non Felici! Voi che ne dite? Val la pena di cedere qualcosa agli altri? Val la pena offrire un sorriso, che poi così tanto non costa? Val la pena di venire a patti, di accontentare, di donare, di rinunciare, di …… E’ bello avere qualcuno accanto che ti sorride! Forse si aspetta delle cose da voi, forse fa delle richieste, forse chiede una mediazione, pretende di essere visto, ma …. Il legame che Lega, offre una libertà, una leggerezza emotiva, una stabilità che compensa una parte delle nostre rinunce.

Studio di Psicoterapia MenteSociale

studio mix

Indirizzo: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 15, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedì dalle 10.00 alle 13.00
Martedì dalle 10.00 alle 13.00  (anche Sportello Psicologico)
Mercoledì dalle 17.00 alle 20.00
Giovedì dalle 10.00 alle 13.00 (anche Sportello Legale)
Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.