Indice


L’ecologismo e l’ambientalismo hanno prerogative sicuramente recenti, ma assumono un ruolo centrale per quanto riguarda le nuove dinamiche sociali.

Nel solco di un’era in cui le vecchie basi del sistema sociale entrano in crisi, la sensibilità ecologica nasce in maniera elitaria, per poi spostarsi alle masse e interessare tutta la vita sociale, dalla politica alle dinamiche più semplici della vita quotidiana.

I giudizi sociali e culturali sono stati sempre altalenanti: a volte considerato movimento reazionario legato alle istanze classiche della destra -come il sacro suolo o il legame di sangue- residui della sensibilità romantica, altre volte considerato in modo entusiasta, da parte di chi lo identifica come un nuovo sistema di significati per una migliore definizione del mondo. Da qualunque parte si veda è innegabile che concetti come quello di Equilibrio, Limite, Sostenibilità, siano entrati a far parte stabilmente, del nostro vocabolario comune e siano considerati argomenti di indubbia importanza per lo sviluppo delle dinamiche sociali e politiche.

Per Diani il movimento ecologista sembra articolarsi intorno a tre filoni principali di azione. Il primo di essi, che chiama conservazionismo, coincide con l’azione di volontariato, pur presentando una componente lobbistica. Il secondo viene denominato ecologia politica ed emerge dai movimenti e dalle lotte sociali degli anni Sessanta e Settanta, identificabile più con un movimento politico che culturale. Il terzo, viene chiamato ambientalismo legato al radicalismo libertario, influenza una gamma più vasta di gruppi e organizzazioni. L’approccio conservazionista è, secondo Diani, il primo ad emergere in epoca moderna; l’ecologia politica è invece legata ai movimenti degli anni Sessanta e Settanta e alla rielaborazione di filoni marxisti in chiave antiautoritaria e autogestionale. Lo sviluppo dell’ambientalismo viene invece legato all’esperienza del Partito Radicale, che ha avuto il merito di introdurre nel nostro paese un tipo di politica basato sulle campagne mirate a specifici obiettivi.

Anche Strassolto fa una divisione dell’evoluzione del movimento ambientale, riprendendo in parte lo schema avanzato da Diani, ma dando una maggiore configurazione cronologica; identifica così quattro fasi dell’evoluzione dell’ambientalismo: la prima va dal 1890 al 1960 e viene denominata Conservazionismo elitario, in cui nascono le prime associazioni ambientali “sull’onda dell’estetica romantica dei parchi e del paesaggio”; questo periodo si caratterizza, più che per una visione diffusa del problema ambiente, per una difesa del patrimonio ambientale culturale. La seconda fase individuata da Strassolto, che va dal 1962 al 1973, si caratterizza per la presa di coscienza dei problemi ambientali e dall’inizio dell’associazionismo di massa. Problemi come il degrado delle città oppure l’annosa questione dello smaltimento dei rifiuti, mette in evidenza i fattori negativi che lo sviluppo economico proietta sulla qualità della vita considerata anche come qualità dell’ambiente.

Sono le stesse istituzioni che, in questo periodo, prendono coscienza del problema, anche grazie alle spinte date da programmi internazionali di ricerca come quella tra UNESCO e il “Programma Biologico Internazionale” (1960-1970). Gli stati nazionali prendono, così, coscienza attraverso leggi rivolte proprio alla difesa del patrimonio ambientale.

 

 

Studio di Psicoterapia MenteSociale

studio mix

Indirizzo: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 15, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedì dalle 10.00 alle 13.00
Martedì dalle 10.00 alle 13.00  (anche Sportello Psicologico)
Mercoledì dalle 17.00 alle 20.00
Giovedì dalle 10.00 alle 13.00 (anche Sportello Legale)
Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.