Indice

2. Il Crack
Il termine prende il nome dal caratteristico suono (cracking, scricchiolio) che si sente quando si fuma il prodotto. Il crack si ottiene riscaldando la cocaina in soluzione acquosa di bicarbonato o ammoniaca. Ciò che ne deriva è una sostanza aggregata di colore azzurrino-biancastra o crema-biancastra. La preparazione è molto semplice, sono sufficienti un forno a microonde, un piatto caldo e 20 minuti di lavoro. Esistono diverse maniere per “cucinare” la cocaina, quelle più comuni sono senz’altro:
o a) il metodo backing soda: ad una soluzione acquosa di cocaina è addizionato bicarbonato di sodio, si porta tutto ad ebollizione e quindi si lascia raffreddare gradualmente, al termine si filtra la soluzione separando così i cristalli di cocaina;
o b) il metodo dell’ammoniaca: uguale al precedente, solo che il bicarbonato è sostituito dall’ammoniaca;
o c) il metodo del cucchiaio: in un cucchiaio da caffé si riscalda cocaina, acqua ed ammoniaca. La soluzione è riscaldata sino a che non si sviluppano vapori che sono direttamente inalati.

Comunemente il crack è assunto tramite apposite pipe ad acqua denominate “water pipes” o “camoke”, oppure è direttamente fumato mescolato al tabacco di una sigaretta, all’hashish od alla marijuana. Dall’assunzione ne deriva un “rush” rapido ed immediato, con sensazioni di forza, energia, euforia (talvolta violenta), scioltezza comunicativa e vivacità. Purtroppo il crack induce facilmente alla dipendenza psichica, portando al rapido aumento degli episodi ripetuti di fumo (binges). Infatti il consumo di crack si ripete più volte in un giorno, fino a quando l’assuntore non ha un crollo psico-fisico. Ma così come l’”high” è immediato, allo stesso modo il “down” è pesante: paranoia, apatia, depressione, nervosismo, sonno eccessivo o insonnia, diminuzione delle sensazioni di piacere. A lungo andare si manifesteranno stati paranoici accompagnati da deliri e allucinazioni, alienazione dell’individuo.

Studio di Psicoterapia MenteSociale

studio mix

Indirizzo: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 15, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedì dalle 10.00 alle 13.00
Martedì dalle 10.00 alle 13.00  (anche Sportello Psicologico)
Mercoledì dalle 17.00 alle 20.00
Giovedì dalle 10.00 alle 13.00 (anche Sportello Legale)
Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.