Indice

Secondo Moravia la noia è scarsità della realtà, incomunicabilità ed incapacità di uscire da sé stessi, desiderio di fare qualcosa accompagnato dalla volontà di non fare niente. Quante volte ci siamo messi dinanzi ad un libro con il desiderio di studiare per poi inseguire, e non solo con il pensiero, una mosca che stava svolazzando, trovando così una giustificazione alla volontà di non fare niente.

“La droga non è più la magia di chi non ha più nulla nella sua vita, ma il tentativo di combattere la noia, di sfuggire ad una vita piatta che per paura non si vuole cambiare. Siamo diventati incapaci di divertirci senza aver giramenti di testa, senza avere allucinazioni. Ma ancora peggio, non siamo capaci di cercare con tutte le nostre forze le soddisfazioni di una vita realmente vissuta che, come è giusto, non piovono dal cielo a nostro desiderio.”

Così Sara Raimondi, sul sito “Scuole di Modena On line”, il 21.05.2007 descrive la causa dell’iniziazione degli adolescenti alla droga.
“Che cosa rappresenta la droga per i giovani? Fuga o trasgressione?”, di seguito sono elencate alcune risposte date a questa domanda comparsa sul blog consultabile a questo indirizzo ed ecco che emerge la noia, la volontà di fuga dalla realtà tediosa, la voglia di fare qualcosa di “speciale”.
“Droga per me vuol dire: divertimento, fuga dalla noia. Se il sabato sera non c'è proprio un ***** da fare, vai cn la droga.”

“bella bella domanda...è la frustrazione che provoca questa società..una fuga...però in molti casi è la tentazione del trasgredire,di superare i limiti..dipende dai casi ma tendenzialmente dico fuga/noia
ciao!”

“decisamente trasgressione....tranne x ki maga ha dei gravi problemi e x nn pensare s droga”

“trasgressione...lo si fa all'inizio per trasgressione poi...dato che la tua vita si dissolve...lo si fa per fuga”

“parlando di marijuana e BASTA,niente di più pesante,non l'ho mai provato e spero di non cambiare idea,la motivazione,proprio dovendo scegliere è la fuga..ma nemmeno così tanto:solo un "relax,take it easy!" direbbe mika”

“fuga dai problemi relativi alla vita se ne hanno, trasgressione per sentirsi diversi dagli altri, fare cose che la gente comune o con un minimo di senno in + non farebbe...”

“i giovani non sanno più che ca**o fare la sera... non si divertono più e allora si drogano e bevono... fuga? trasgressione??? naaa ... pura e semplice noia”

“Secondo me la droga per i giovani rappresenta solo un divertimento per evadere dalla noia. Ci si droga quando si è arrivati a fare già tutte le esperienze e non c'è più niente da fare ...”

Per superare i momenti d’abbattimento psicologico si fa ricorso alle cosiddette “droghe ricreazionali”, che offrono, a prezzi più che accessibili, quell’”aiutino” che serve per superare i momenti di noia, risvegliando ogni istinto sopito, facilitando le relazioni sociali magari s-ballando in discoteca.

Ecstasy, cocaina, ma anche nuove droghe, quali la skunk, “puzzola”, a causa dell’aroma particolarmente penetrante, un tipo di marijuana che ha un principio attivo superiore del 10-15% rispetto a quello della pianta tradizionale, questi sono alcuni degli strumenti per fuggire dalla realtà.

Il giovane che assume stupefacenti non si sente un drogato, è convinto di smettere quando vuole, di dominare la situazione; d’altronde gli effetti che tali sostanze producono sono di generale benessere. A ciò si aggiunge che l’immaginario collettivo che raffigura il drogato è fermo tra gli anni 70/80 del secolo scorso: un giovane allampanato, avvolto nel soprabito lungo, appoggiato ad un muro della stazione ferroviaria nell’attesa dell’arrivo della dose o l’immagine successiva, seduto per terra, con l’ago infilato nel braccio mentre sta vagando per mondi chimerici. Sicuramente non si riconoscono in questa immagine i giovani che solo ingerendo una pasticca o tirando una “striscia” sperimentano sensazioni d’affetto, di socializzazione, d’estremo benessere psico-fisico.

Studio di Psicoterapia MenteSociale

studio mix

Indirizzo: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 15, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedì dalle 17.00 alle 20.00
Martedì dalle 10.00 alle 13.00 
Mercoledì dalle 17.00 alle 20.00
Giovedì dalle 10.00 alle 13.00 
Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.