Indice

La noia adolescenziale

L’adolescenza è l’età più difficilmente descritta. Si può paragonare ad un romanzo d’avventura e, come in un romanzo è popolata di persone, luoghi, scenari, tutti interpreti di una transizione avventurosa. L’adolescenza può essere considerata da molti punti di vista: psichici, biologici, sociali. Converrebbe forse parlare non d’adolescenza ma d’adolescenze. Le trasformazioni fisiche trovano un riverbero psicologico e i ragazzi si trovano così “disorientati” che, interpretando De Filippo, possiamo dire che “ha da passa’ a nuttata”. L’adolescenza è il periodo di tempo in cui i ragazzi costruiscono il loro sentimento d’identità e in altre parole la percezione della continuità d’essere se stessi nel tempo e nello spazio. D’altro canto prima dell’età adolescenziale abbiamo i cosiddetti “anni invisibili”, una sorta di buco nero che corrisponde agli anni delle scuole medie inferiori: un periodo in cui sembra non sia successo nulla; anni avvolti nel silenzio di tutti, dei genitori, della scuola, ma invece è proprio in questo periodo importantissimo che i ragazzi si preparano all’adolescenza. L’adolescenza è un’avventura che s’intraprende e che continua per tutta la vita, e grande avventura è per i ragazzi riuscire a tenere insieme le diverse componenti del loro mondo interno e di quello esterno. Nell’età adolescenziale cambiano gli affetti, il modo in cui ci si propone al mondo circostante e proprio gli altri, gli adulti, sono i primi che accentuano questa discontinuità. Sbalzi repentini d’umore, magari che si presentano in forma ciclica, sono “crisi fisiologiche” dell’età adolescenziale che, contrariamente a quanto potrebbe accadere in un adulto, non presentano nulla di patologico. Proprio l’assenza di queste “crisi fisiologiche”, con il contemporaneo instaurarsi di altri segnali quali, ad esempio, il disinteresse per le relazioni affettive, l’umore invariabile di noia, apatia, diventano sintomi di preoccupante disagio.

Studio di Psicoterapia MenteSociale

studio mix

Indirizzo: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 15, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedì dalle 10.00 alle 13.00
Martedì dalle 10.00 alle 13.00  (anche Sportello Psicologico)
Mercoledì dalle 17.00 alle 20.00
Giovedì dalle 10.00 alle 13.00 (anche Sportello Legale)
Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.