Stampa
Categoria principale: Articoli
Categoria: Sociologia
Visite: 7067

barack-obama-mosaic-portraitDicono che il significato del nome Barack sia “il benedetto” e forse nel nome è già scritto il destino di un uomo.

Dopo anni di bianchi messaggeri di morte per il potere supremo dell’egemonia politica ed economica il segnale di rinnovamento del nuovo presidente degli Stati Uniti annuncia che il tempo è cambiato. Un tempo lungo in cui la verità si è piegata sotto il peso del diverso colore della pelle, simbolo di differenze e retaggio di antiche lotte per l’uguaglianza dei diritti e dei doveri. Un “risorgimento” che lascia tutti commossi e partecipi, desiderosi di vedere e di toccare con mano il valore delle scelte di un popolo, emblema della forza e del potere mondiale. Nel suo primo discorso Obama sottolinea l’importanza degli uomini, di tutti gli uomini che fanno parte integrante del tessuto sociale: ricchi e poveri, emarginati e potenti. E noi restiamo incantati ad ascoltarlo, perché forse di questo avevamo bisogno, di un angelo nero che potesse svelare e cancellare le macchie della pelle bianca, difficili da nascondere e custodire senza prima o poi essere guardate con distacco e disamore. Aspettiamo che il suo sorriso e la sua forza possano contagiare il presente proiettando nel futuro immagini di vita e non di morte. E la storia forse avrà ancora la possibilità di essere ricordata per le sue date, numeri di un passaggio e di un cambiamento urgente e necessario per il bene di tutti. Conosciamolo meglio questo angelo nero e, perché no, crediamo ogni tanto ai miracoli.

 {rt}

powered by social2s
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.