Newsletter

Iscriviti

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato sulle attività ed i servizi dello Studio e sui nuovi articoli di MenteSociale!

diventa fan

Sociologia

wpesociologiaTematiche affrontate negli articoli:

  • Sociologia ambientale: ecologismo, sostenibilità e impatto ambientale
  • Riflessioni su tematiche di attualità
  • Caratteristiche e drammi dell'educazione sanitaria, sociale, culturale, economica...
  • Il gruppo: ruoli, caratteristiche, difficoltà
  • Il fenomeno dell'immigrazione e la differenza culturale
  • I metodi narrativi
  • Sociologia del crimine e comportamenti violenti in un'ottica sociale
  • Sport, mass media e nuove tecnologie
  • Gli adolescenti

 

Nell’articolo vengono ripercorsi i momenti del ritrovamento delle vittime sino alla confessione degli assassini.
Nella conclusione una breve riflessione personale dell'autrice sulle carceri.

Caro Roberto, probabilmente non leggerai nemmeno queste parole, in realtà volevo soltanto esprimerti la mia profonda stima sia da un punto di vista professionale che personale, ed esporti alcune considerazioni.
Sono sociologo e criminologo, ma prima di tutto uomo del sud e quindi non mi è possibile essere esente da quei giudizi di valore e di senso comune che spesso conducono alla comoda accettazione di un sistema malsano e complesso che andrebbe invece messo in discussione, rimodellato e rivoluzionato.

 Oggi coltivare una vera amicizia è sempre più difficile.
Il lavoro, la società, il modo di vivere, la famiglia ci allontanano da questo grande valore. Nel mondo moderno si è perso il profondo significato dell’amicizia, ognuno va avanti per sè, come una lotta alla sopravvivenza, le amicizie false sono dettate dagli interessi, dai secondi fini e si tende la mano solo se si sa di essere ricompensati. Molte persone definiscono “amici” tutte quelle conoscenze con cui entrano in contatto, con cui scambiano qualche parola,opinione, con cui passano del tempo, dei quali però hanno magari solo una conoscenza superficiale. La maggior parte delle persone che consideriamo nostre amiche sono, in realtà, solo dei conoscenti.

Oggi l’uomo non ha più rispetto di niente e di nessuno. In primis l’uomo non ha alcun rispetto verso la natura, la nostra Madre Natura, colei che dà la vita a tutti! Oggi la natura viene considerata come una risorsa da sfruttare e questo ha creato un ignoranza umana senza precedenti. Un ignoranza che sta portando alla distruzione delle risorse naturali. C’è un detto dei nativi d’ America che mi piace sempre ricordare: solo quando avrai abbattuto l’ultimo albero, pescato l’ultimo pesce ed inquinato l’ultimo fiume, solo allora capirai che non puoi mangiare i soldi.

La crisi della famiglia riscontrata dai primi decenni  del XX secolo è dovuta a fattori sociali, economici e demografici. Queste influenze sono interdipendenti e contribuiscono a definire le caratteristiche che nel tempo hanno determinato cambiamenti significativi  sia nelle relazioni interpersonali all’interno del nucleo familiare che nel valore della  struttura istituzionale che la rappresenta.

Una distinzione che delinea compiti e confini della sociologia normale rispetto a quelli della sociologia riflessiva, vera interprete della realtà e della sua costruzione sociale.

 

Oggi l’ignoranza dilaga e molte statistiche affermano infatti che la gente è sempre più ignorante.
L'ignoranza è la condizione dell'ignorante, cioè di chi non conosce in modo adeguato un fatto o un oggetto, ovvero manca di una conoscenza sufficiente di una o più ripartizioni del sapere.

 

imageCi sono corsi e ricorsi storici, un tempo ciclico che, assieme alle stagioni meteorologiche scomparse, inasprisce le differenze sociali.
Il ceto medio va pian piano a formare  la classe dei nuovi poveri, persone che la crisi economica ha penalizzato maggiormente, famiglie che non hanno più la possibilità di condurre una vita decorosa e dignitosa.
Il lavoro sul quale,  per dettato costituzionale, si fonda la nostra repubblica, è diventato precario mettendo a dura prova  relazioni sociali e familiari.

Studio di Psicoterapia MenteSociale

studio mix

Indirizzo: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 15, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedì dalle 10.00 alle 13.00
Martedì dalle 10.00 alle 13.00  (anche Sportello Psicologico)
Mercoledì dalle 17.00 alle 20.00
Giovedì dalle 10.00 alle 13.00 (anche Sportello Legale)
Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.