Indice

La madre assassina

Uno dei maggiori problemi avvertito è una chiara definizione dei termini infanticidio e figlicidio in quanto il Codice Penale Italiano  al capo I (“Dei delitti contro la vita e l’incolumità individuale”) del titolo XII (“Dei delitti contro la persona”) prevede unicamente il reato di omicidio (art. 575) e quello di infanticidio (art. 578).

Pertanto, il reato di figlicidio commesso da uno o da entrambi i genitori nei confronti di un proprio figlio, indipendentemente dall’età della vittima, rientra nell’art. 575. Infatti, l’art. 578 (“Infanticidio..”) recita: “La madre che cagiona la morte del proprio neonato immediatamente dopo il parto, o del feto durante il parto , quando il fatto è determinato da condizioni di abbandono materiale e morale connesse al parto, è punita con la reclusione da quattro a dodici anni.

A coloro che concorrono nel fatto di cui al primo comma si applica la reclusione non inferiore ad anni ventuno.

Tuttavia, se essi hanno agito al solo scopo di favorire la madre, la pena può essere diminuita da un terzo a due terzi. Non si applicano le aggravanti stabilite dall’art. 61 del Codice Penale”

Da ciò si deduce che l’uccisione di un fanciullo, indipendentemente dall’età della vittima e dal suo rapporto o meno di consanguineità con l’autore del crimine, venga contemplato dall’art. 575 (“Chiunque cagiona la morte di un uomo è punito con la reclusione non inferiore ad anni ventuno”) e dall’art. 576 e 577, riguardanti le circostanze aggravanti, i quali prevedono la pena dell’ergastolo se il reato di omicidio è commesso, tra l’altro, contro il discendente.

Dunque, dal punto di vista penale, si configura il reato di infanticidio quando è la madre a causare la morte del neonato, secondo quanto previsto dall’art. 578, e quello di omicidio in tutti gli altri casi (art. 575). Ciò nonostante i due termini (infanticidio e figlicidio) pongono alcune considerazioni:1) i due termini potrebbero essere usati come sinonimi in quanto la morte di un neonato, causato dalla madre, potrebbe essere definito sia infanticidio che figlicidio; 2) il reato di infanticidio non dovrebbe riguardare unicamente il delitto perpetrato da una madre, quale conseguenza di abbandono materiale e morale, ma l’uccisione di un neonato da parte di un genitore o di un estraneo; 3) il reato di figlicidio dovrebbe contemplare l’assassinio di un figlio, da parte di uno o di entrambi i genitori, indipendentemente dall’età della vittima; 4) pertanto, con il reato di infanticidio ci si potrebbe riferire unicamente all’uccisione di un neonato sia da parte di un estraneo (es., l’infermiera del reparto neonatale di un nosocomio) sia da parte di un parente (affine o acquisito), mentre con quello di figlicidio all’uccisione di un bambino da parte di uno o di entrambi i genitori, indipendentemente dall’età della vittima.

Fino al 1981, il reato di infanticidio, uccisione di un neonato durante il parto, o immediatamente dopo di esso, veniva distinto dal vero e proprio omicidio, se l’uccisione, nelle condizioni dette, avveniva per “causa honoris”, per evitare cioè il disonore della donna nubile, vedova o anche maritata, che aveva avuto un rapporto illegittimo con un uomo. Detto reato per causa d’onore veniva punito con una pena detentiva decisamente inferiore (da tre a dieci anni) su quella prevista per l’omicidio vero e proprio; stessa pena veniva inflitta anche a coloro che concorrevano sul fatto al solo scopo di favorire la donna.

 

 

 

Studio di Psicoterapia MenteSociale

studio mix

Indirizzo: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 15, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedì dalle 10.00 alle 13.00
Martedì dalle 10.00 alle 13.00  (anche Sportello Psicologico)
Mercoledì dalle 17.00 alle 20.00
Giovedì dalle 10.00 alle 13.00 (anche Sportello Legale)
Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.