Indice

affidamentoL'articolo approfondisce la tematica dell'affido nelle sue molteplici forme e quali sono i problemi maggiori che si riscontrano nel bambino nel suo relazionarsi con la nuova famiglia. 

 

 

 

La storia dell’affidamento è legata alla generica storia dell’ospitalismo e dell’accoglienza privata dei minori abbandonati. E’ doveroso ammettere che il percorso per arrivare alla legge n. 184/ 83 (modificata dalla Legge n. 149/2001), che disciplina l’affidamento e l’adozione, è stato lungo. La legge 184/83 prevedeva, pertanto forme di sostegno da parte di enti pubblici, nonché forme di intervento sociale, quali l’affido familiare e l’adozione dei soggetti in stato di abbandono fino al diciottesimo anno di età. In questo senso, lo stesso affido può essere considerato come forma di solidarietà intrafamiliare. Adozione e affido sono due istituti differenti, anche se lo scopo di entrambi è quello di tutelare il minore, cercando di fornirgli una famiglia. Nel primo caso si ha un distacco definitivo dalla famiglia biologica e la famiglia adottiva acquista tutti i doveri e i diritti di quella naturale, nel secondo caso, invece, si prevede il reinserimento del minore nella famiglia d’origine, purché, però, questo abbia dimostrato di aver superato le difficoltà che hanno prodotto l’affido.

 

 

 

 

Studio di Psicoterapia MenteSociale

studio mix

Indirizzo: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 15, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedì dalle 10.00 alle 13.00
Martedì dalle 10.00 alle 13.00  (anche Sportello Psicologico)
Mercoledì dalle 17.00 alle 20.00
Giovedì dalle 10.00 alle 13.00 (anche Sportello Legale)
Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.